Dal 10 al 13 novembre 2016 torna la rassegna culturale più attesa dell’anno: il #FLA Pescara Festival.

Con la partecipazione speciale del Presidente del Consiglio Matteo Renzi che, per la prima volta da premier, sarà in città per inaugurare un evento di grande spessore culturale, giovedì 10 novembre si alza il sipario sul FLA Pescara Festival. Il festival delle letterature, giunto alla sua XIV edizione, animerà fino a domenica 13 novembre i luoghi del centro storico e tanti altri spazi di Pescara.

Anteprime nazionali, presentazioni degli ultimi successi editoriali da parte degli autori, una sezione speciale di narrativa dedicata ai talenti abruzzesi, letture, interviste e commenti dei testi. E poi concerti, reading teatrali, incontri sul giornalismo, sul fumetto e sulla poesia, degustazioni di vini e prodotti tipici abruzzesi e uno spazio riservato ai bambini.

Il #FLA16 è organizzato da Mente Locale con il contributo del Comune di Pescara e il patrocinio della Provincia di Pescara e della Regione Abruzzo. Fondamentale come sempre il sostegno dei partner privati, che hanno consentito di dare al festival progettualità e solidità, grazie alla loro presenza costante negli anni e alla loro carica propositiva: a partire dal main sponsor Deco, che ha realizzato quest’anno la street library, la piccola biblioteca di strada in cui sarà possibile lasciare in dono o prendere in prestito un libro durante il festival, e poi il Città Sant’Angelo Village, Marifarma, Casal Thaulero, Mercedes Barbuscia e, da quest’anno, Lea & Flò.

Il programma completo del FLA Pescara Festival 2016 è stato presentato in conferenza stampa da Vincenzo D’Aquino, direttore del FLA e titolare di Mente Locale e da Luca Sofri, direttore artistico del FLA e direttore de “Il Post”. All’incontro sono intervenuti Giovanni Di Iacovo, fondatore del FLA e assessore alla Cultura del Comune di Pescara, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, l’assessore ai Grandi Eventi del Comune di Pescara Giacomo Cuzzi e Valentina Di Zio, responsabile relazioni esterne del main sponsor Deco Spa.

Tutti i dettagli degli oltre 150 appuntamenti, quasi tutti a ingresso gratuito, sono consultabili sul sito www.pescarafestival.it ma anche sulla pagina Facebook “FLA Pescara Festival” e sul profilo Twitter @PescaraFestLett.

Scarica il programma completo del FLA Pescara Fesstival 2016.

Il FLA Pescara Festival 2016 vedrà la partecipazione di personaggi di primo piano della letteratura e del giornalismo, ma anche della musica e del fumetto: da Giovanni Floris, Eugenio Finardi, Marco Tardelli, Mario Calabresi e Sofia Viscardi a Susanna Tamaro, Marco Malvaldi, Gipi, Paolo Crepet e Gianrico Carofiglio, passando per Pete Best, Goffredo Fofi, Sergio Staino e Giuseppe Civati.

Gli incontri si alterneranno nei luoghi simbolo del centro storico di Pescara quali Museo delle Genti d’Abruzzo, Casa d’Annunzio, Bagno Borbonico, Auditorium Petruzzi e Circolo Aternino, dove le librerie La Feltrinelli e Primo Moroni cureranno il bookshop del festival al primo piano, ma tanti altri appuntamenti si svolgeranno in spazi diversi della città come la centralissima piazza Salotto, il mercato coperto di piazza Muzii, l’Aurum, il cinema teatro Circus, il Matta in via Gran Sasso e perfino in spazi più piccoli come il circolo Arci “Babilonia” di via Campobasso o il Soham Centro Yoga di Corso Vittorio Emanuele II. Eventi speciali animeranno infine il Città Sant’Angelo Village e il Lea&Flo Palace a Città Sant’Angelo.

LE 9 SEZIONI DEL FLA
Per il quinto anno il FLA si avvale della collaborazione di Luca Sofri, che ne cura la direzione artistica. La rassegna, oltre ad un una ricca serie di eventi speciali, si snoda in 9 sezioni, ognuna con il suo curatore: “Prisma italiano” a cura di Massimiliano Panarari, “Questa (non) è una fiaba” a cura di Paolo Di Paolo, “A ruote spiegate” a cura di Alessandro Ricci, “Indie” a cura di Letizia Di Girolamo, “Playlist” a cura di Fabio Ciminiera, “Conflitti” a cura di Jenny Pacini, “Olis” a cura di Michele Meomartino, “FLA Kids” a cura di Barbara Magliani e “FLA Comics” a cura di Raffaella Massacesi.

I BIG DEL FLA GIORNO PER GIORNO

Per la prima volta nella storia della nostra regione, un evento culturale nazionale sarà inaugurato dal Presidente del Consiglio: Matteo Renzi, ospite dell’associazione Mente Locale, sarà protagonista dell’iniziativa di apertura, in programma giovedì 10 novembre alle ore 18 al teatro Circus. Nella sua prima visita da premier a Pescara, Renzi sarà intervistato dal direttore de “Il Post” Luca Sofri. L’incontro è gratuito.

Sono tantissimi gli autori di fama nazionale e internazionale che presenteranno i propri libri freschi di stampa al #FLA16. Nella prima giornata di giovedì 10 novembre, il giornalista e conduttore di La7 Giovanni Floris presenta in anteprima nazionale il suo nuovo romanzo “Quella notte sono io”, sviscerando il tema della violenza a scuola. Marco Malvaldi parla del ciclo giallo del BarLume e della compagnia di pensionati che fa da cornice alle investigazioni. Fabio Celenza svela come nascono i suoi doppiaggi sincronizzati di Mick Jagger, Keith Richards e degli altri protagonisti dei video più folli di YouTube. Francesco Costa, autore di cronache sulla campagna elettorale americana, commenta a caldo cosa è successo negli States. Luigi Di Fonzo (giornalista “Il Centro”) allieta i lettori con il racconto dei dieci episodi del fumetto “Andrea Pazienza, il mio nome è Pentothal”, Nadia Terranova con “Casca il mondo” insegnerà ai bambini che cos’è il terremoto.

Tra i nomi di punta della seconda giornata del #FLA16, venerdì 11 novembre, citiamo il direttore del quotidiano “La Repubblica” Mario Calabresi, lo scrittore Andrea Bajani, il campione del mondo di Spagna ’82 Marco Tardelli che in “Tutto o niente” racconta la sua storia alla figlia Sara e infine il sociologo Paolo Crepet con le sue riflessioni e provocazioni sull’uso delle nuove tecnologie raccolte in “Baciami senza rete”.

Giornata ricca di appuntamenti sabato 12 novembre. Gianrico Carofiglio presenta la sua epopea sanguinosa di una mafia straccione intitolata “L’estate fredda”, Corrado Formigli racconta l’Isis, l’Iraq e la Siria, il deputato leader di Possibile Giuseppe Civati presenta il suo volume “Cannabis, dal proibizionismo alla legalizzazione”, Luca Sofri racconta cosa succede al giornalismo. Tra gli incontri con gli scrittori di grido citiamo Susanna Tamaro, Giorgio Fontana (premio Campiello 2014), Marco Ferrante e Paolo Zardi. In calendario le conferenze spettacolo di Raffaele Tovazzi “Il fare impresa come epica contemporanea” e di Franco Liuzzi “La storia di Carosello”, e gli incontri con la bicycle ambassador olandese Patricia Van Wachthendonk e con il primo batterista dei Beatles Pete Best. Sabato 12 novembre in programma anche l’appuntamento al Mercato di Piazza Muzii con la youtuber milanese Sofia Viscardi e quello al Lea&Flo Palace di Città Sant’Angelo con il conduttore Matteo Osso.

L’ultima giornata del #FLA16, domenica 13 novembre, si apre con primo batterista dei Beatles, Pete Best, che suonerà “Love me do”, il primo grande successo dei Fab Four, assieme a un ensemble di 100 batterie nella suggestiva cornice di Piazza della Rinascita. In cartellone anche Gigi Riva con “L’ultimo rigore di Faruk”, lo sceneggiatore Bepi Vigna, il saggista Goffredo Fofi. Spazio al fumetto con Gipi e Sergio Staino, creatore del personaggio di Bobo e nuovo direttore de L’Unità. Al Città Sant’Angelo Village interviene la regina del fantasy italiano Licia Troisi, mentre l’evento di chiusura del FLA Pescara Festival è il concerto-intervista di Eugenio Finardi.

MOSTRE E READING DEL #FLA16

Oltre agli incontri con gli autori di fama nazionale e internazionale il #FLA16 darà spazio anche alle mostre: “Stoner” all’Alviani Art Space, la prima mostra d’arte contemporanea ispirata all’omonimo romanzo di John Williams; “Pete Best & i Beatles” presso la Sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo e “Binari fantasmi” di Gaetano De Crecchio a Casa d’Annunzio. Tra le reading ricordiamo l’esibizione di Franca Minnucci, quella di Alessandra Racca e “Nebbia. Un’orazione civile”, con Cinzia Pietribiasi, Pierluigi Tedeschi e un cameo di Giovanni Di Iacovo. Attesissimi gli spettacoli “Noi tre”, “Prima che il tempo finisca,” “Naufragi”, “Chiedete di Camilla Lopez” e “Caprò”. A pagamento gli appuntamenti “Scarabocchi” (10 euro) e “La Pasqua bassa” di Antonio Del Giudice (8 euro).

A consolidamento della sua identità di festival catalizzatore delle manifestazioni culturali più vive del territorio, il FLA Pescara Festival presenta anche quest’anno una serie di appuntamenti in collaborazione con IndieRocket Festival, John Fante Festival, MAGfest, Love hotel festival e Satyricom Festival.

LA PRESENTAZIONE DEL #FLA16

“Nei quattro giorni del festival – ha detto il sindaco Marco Alessandrini durante la conferenza stampa di presentazione del #FLA16 – Pescara diventa teatro di anteprime nazionali grazie a una manifestazione che abbiamo visto bambina e che oggi vogliamo accompagnare verso la maggiore e età e verso nuovi traguardi”.

“Mi emoziona – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, fondatore del festival – vedere come una passione di poche persone legata ai libri sia cresciuta fino a intercettare il massimo della cultura nazionale, trasformando Pescara in un luogo di ritrovo di scrittori e scrittrici italiane. Il FLA negli anni è diventato uno degli appuntamenti più partecipati della Regione riuscendo a fare rete con la bellezza e l’intelligenza”.

Il Comune di Pescara quest’anno ha finanziato il FLA Pescara Festival con una parte della tassa di soggiorno. “Come avevo garantito – ha rimarcato l’assessore ai Grandi eventi Giacomo Cuzzi – la tassa di soggiorno servirà a finanziare eventi di qualità come il FLA. La partecipazione del premier all’inaugurazione è un aspetto straordinario poiché proietta questa manifestazione alla ribalta della cronaca nazionale”. Tra gli sponsor Valentina Di Zio della Deco spa ha già garantito la propria partecipazione anche per il prossimo anno.

Il direttore artistico del FLA Pescara Festival, Luca Sofri, evidenzia “il lavoro di contaminazione” alla base del festival. “Negli anni – ha spiegato – è stata ampliata, arricchita e variata l’offerta, stando sempre intorno al mondo della cultura e dei libri, ma cercando di occuparci di tutto ciò che rappresenta in modo non polveroso e paludato la cultura contemporanea. Cerchiamo di avvicinare le istituzioni: due anni fa con la partecipazione di Dario Franceschini, l’anno scorso lavorammo per avere il presidente della Rai Maggioni e quest’anno avremo il premier Matteo Renzi. Per noi è una gratificazione che il governo del Paese decida di venire a inaugurare il FLA, questa visita è un riconoscimento da tenere caro per capire ciò che è diventato il FLA. Credo che abbiamo fatto e stiamo facendo una cosa bella e importante per questa città e per questa regione, di cui vado fiero”.

“Il festival – ha concluso il direttore Vincenzo D’Aquino – è un patrimonio importantissimo dell’Abruzzo, grazie ai suoi oltre 150 appuntamenti suddivisi in 4 giorni e alle persone vicine al FLA che rappresentano tanti mondi e idee differenti con cui ci piace interagire”.

CENE E APERITIVI LETTERARI
Il #FLA16 è anche una gioia per il palato. Dal 10 al 13 novembre si rinnova l’appuntamento con le cene a tema letterario e menù fisso nei ristoranti più rinomati di Pescara Vecchia. Inoltre, nei giorni del festival, a partire dalle 19, sarà possibile gustare al Caffè Letterario in via delle Caserme un calice di vino Casal Thualero accompagnato da specialità enogastronomiche abruzzesi in compagnia degli autori del festival: un aperitivo letterario impreziosito dal sax di Piero Delle Monache e dalle letture di Marco Paparella ispirate ai libri e agli autori del FLA (costo 7 euro).

I CONTEST
Gli amanti della lettura possono partecipare anche a due contest collegati con il FLA Pescara Festival. “Message in a bottle” consente, tramite il sito del festival, di inviare una domanda al proprio autore preferito e vincere la possibilità di incontrarlo nel backstage. Mentre con “Click&Outlet” si vincono buoni acquisto al Città Sant’Angelo Village, raccontando un libro attraverso una foto e contribuendo, nello stesso tempo, all’acquisto di un defibrillatore semiautomatico per la Croce Rossa Italiana – Comitato di Penne. La premiazione ci sarà domenica 13 novembre.

VOLONTARI
Il vero motore del #FLA16 sono gli oltre 70 ragazze e ragazzi che ogni anno collaborano volontariamente e gratuitamente al Festival: alcuni di loro rinnovano ogni anno il loro sostegno tornando anche da fuori regione per partecipare alla manifestazione. Novità dell’edizione 2016 è la presenza dei richiedenti asilo del centro di accoglienza Excelsior di Montesilvano all’interno dello staff del FLA.

Categorie evento: Concerti, Corsi, convegni e workshop, Cultura e Spettacolo, Feste e Festival, Mostre, Teatro and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook