Martedì 1° novembre 2016 l’Associazione Fontevecchia di Spoltore vi invita a La Tavola dei Morti, evento che si svolge nel Borgo di Case Troiano.

Un lungo cammino che, tra racconti, tradizioni e simboli, accompagnerà il pubblico della Tavola dei Morti… la riscoperta dell’antica tradizione abruzzese di lasciare apparecchiata la tavola di casa nella notte tra il primo e il 2 novembre con le migliori pietanze contadine, dai maccheroni all’uovo rigorosamente fatti a mano al pollo al forno con le patate, sino al vino e al dolce, per accogliere e rendere più sereno il passaggio delle anime dei propri defunti che in quella notte, si narra, tornano a trovare i propri cari e i propri affetti.

“Diciamo subito – ha precisato Luciano Troiano, presidente dell’Associazione Fontevecchia – che la nostra manifestazione è totalmente diversa dai festeggiamenti di Halloween che, peraltro, non appartengono alla nostra storia, né alla nostra cultura, ma, anzi, sono andati a soppiantare la nostra tradizione che invece voleva si dedicasse la notte tra l’1 e il 2, ossia tra Ognissanti e la celebrazione dei defunti, proprio alla commemorazione e alla preghiera per le anime dei nostri cari che non sono più al nostro fianco.

Con La Tavola dei Morti noi vogliamo raccontare ai più giovani e riportare alla luce una tradizione importante per la nostra storia, appunto il dovere di onorare nella maniera più giusta, rispettosa e opportuna quelle persone che hanno fatto parte della nostra vita e che in quella notte, secondo tradizione, tornano nelle loro case per un breve attimo.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’associazione Beato Marco d’Aviano, di cui Fontevecchia è partner, prenderà il via alle ore 19,30 in punto dinanzi alla sede della motorizzazione civile, dove saranno distribuite, ai partecipanti, le candele e inizierà il percorso della tradizione con il racconto di ciò che accadde in quella notte.”

Le stradine di Borgo Case Troiano illuminate dalle luci di candele e lumini, l’altare devozionale delle anime pezzentelle, l’ulivo del mazzamurillo, la tomba del cavaliere, il pozzo dei guerrieri, il canto dei morti, Zì Pippine e Zà Retine, la visita nelle case con le tavole imbandite per i defunti, il pulcinella e i cibi rituali.
Un percorso tra storia e leggenda.
Al termine, grano dei morti e vino rosso per tutti.

Partecipazione gratuita. Informazioni: 331.6796820.

Categorie evento: Tradizioni e ricorrenze and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook