L’Associazione Musicale Culturale “Coro Polifonico Santa Maria Arabona presieduta da Frank William Marinelli, Lunedì santo 26 Marzo 2018 apre a Chieti, in collaborazione con il Liceo Classico G.B.Vico diretto da Paola Di Renzo, la 14ª Mostra di Bozzetti Artistici realizzati dal Maestro Giuseppe Di Iorio, noto presepista e artista di fama europea che espone i suoi bozzetti artistici realizzati con la canna vegetale raffiguranti le statue del Venerdì Santo a Chieti, dopo il successo della Mostra dei presepi dal 21 Dicembre al 6 Gennaio 2018.

L’esposizione rimarrà aperta fino a Sabato santo 31 Marzo 2018, presso il Liceo Classico G.B.Vico.

Il Presidente Frank William Marinelli ha dichiarato: “Sono veramente contento della collaborazione nata in questi due anni con il Maestro Giuseppe Di Iorio, socio della nostra Associazione Musicale Culturale “Coro Polifonico Santa Maria Arabona. Ringrazio il Rettore-Dirigente Scolastico Dott.ssa Paola Di Renzo per la disponibilità che ci ha sempre dimostrato in questi due anni. Il Maestro Di Iorio è una delle eccellenze della città di Chieti che ha portato la sua arte, in particolare con i presepi artistici, in tutto il mondo. Il Liceo Classico, fulcro culturale della città, è il luogo perfetto per esporre le sue opere”.

Categorie evento: Cultura e Spettacolo, Mostre and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Altri eventi che potrebbero interessarti Vedi tutti

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook