L’A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese) è un’associazione culturale senza scopo di lucro nata nel dicembre 2000, costituita essenzialmente da volontari con la finalità di promuovere la cultura cinematografica e multimediale attraverso la sua fruizione a vantaggio dei propri associati e dell’intera collettività.

Si occupa di coordinare, organizzare e pianificare attività culturali in generale soprattutto attraverso l’organizzazione di festival, rassegne, cineforum o singole proiezioni.

L’A.C.M.A., come già nei precedenti anni, organizza Docudì, una serie di proiezioni gratuite aperte al pubblico, che si articolano nel periodo febbraio – maggio 2019.

Quest’anno le opere presentate sono inserite in un Concorso ed è il pubblico in sala a votare al termine di ogni proiezione.

Docudì avrà luogo a Pescara presso il Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna in via Gramsci a partire da sabato 2 febbraio.

Tutti i film in concorso sono stati prodotti nel 2018 e dopo le proiezioni sono programmati incontri con i registi e momenti di approfondimento con esperti multidisciplinari (filosofi, psicologi, sociologi …) e di riflessioni e dialogo con il pubblico in sala.

Docudì, a cura del Festival del documentario d’Abruzzo, è nato sul modello del “festival diffuso” avendo il suo svolgimento nell’arco di 5 mesi, per offrire al pubblico la possibilità di accostarsi alle tante forme di osservazione e di indagine della realtà nelle quali si articola il linguaggio cinematografico documentaristico, nonché per creare spazi di espressione per quegli autori e quei registi che con intelligenza e coraggio si cimentano nella narrazione e nell’analisi della realtà contemporanea.

Il cinema del reale – il cinema che per necessità impiega poco budget e molto cervello – è in grado di registrare con la precisione di un sismografo i movimenti e i mutamenti di una società e della sua mentalità, affermandosi come la forma di espressione cinematografica più vivace ed eterogenea.

Fuori concorso una rassegna di documentari d’arte che raccontano le opere di artisti internazionali da Gianno Novak a Matthias Brandes e Lawrence Carroll.

La speranza di A.C.M.A. è di coinvolgere il pubblico, commuoverlo, farlo viaggiare verso destinazioni sconosciute tutte da scoprire e verso realtà a loro vicine, che se viste da un’altra angolazione cambiano completamente forma, assumendo nuovi significati.

Le proiezioni si svolgeranno con il seguente calendario:
FEBBRAIO ore 17.15 sabato 2 – venerdì 15
MARZO ore 17.15 sabato 2 – venerdì 15 – sabato 23
APRILE ore 17.15 sabato 13 – venerdì 26
MAGGIO ore 17.15 giovedì 2 – venerdì 10 – sabato 11

Sabato 11 maggio 2019 Premiazioni e a seguire Proiezione

PROGRAMMA

FEBBRAIO ore 17.15
Sabato 2 febbraio Balance – Looking China di Roberto Montebello sarà presente il regista

Venerdì 15 febbraio Essere Gigione – L’incredibile storia di Luigi Ciaravola di Valerio Vestoso

MARZO ore 17.15
Sabato 2 marzo La nostra pietra di Alessandro Soetje saranno presenti il regista e il produttore A. Melazzini

Venerdì 15 marzo DOC ARTE (fuori concorso)
Tre giorni con Matthias Brandes di Marco Agostinelli
Una scultura di Beverly Pepper di Marco Agostinelli

Sabato 23 marzo Storie del Dormiveglia di Luca Magi sarà presente il regista

APRILE ore 17.15
Sabato 13 aprile Sogni comuni – Viaggio nelle Amministrazioni Virtuose di Alessandro Scillitani e Paolo Rumiz (sarà presente il regista Alessandro Scillitani)

Venerdì 26 aprile DOC ARTE (fuori concorso)
Gianni Novak, bellezza un concetto indefinibile di Lucilla Salimei
Carlo Montesi pittore di Lucilla Salimei

MAGGIO ore 17.15
Giovedì 2 maggio (da stabilire)

Venerdì maggio 10 DOC ARTE (fuori concorso)
LAWRENCE CARROLL di Simona Ostinelli

Sabato 11 maggio Premiazioni e a seguire Proiezione

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti su www.webacma.it.

4 Date programmate