Venerdì 28 e sabato 29 luglio 2017, a San Valentino in Abruzzo Citeriore (PE), si svolgerà la 14ª edizione di Majella Etnofestival, organizzata e promossa dalla Pro Loco e dal Comune di San Valentino in A.C..

Ballarelle e saltarelle abruzzesi, saltarelli marchigiani e laziali, tammurriata campana e pizzica della Murgia, e poi ancora canti polivocalici abruzzesi e campani, incontri, riflessioni e documenti sulla tradizione orale di canto e ballo popolare in Abruzzo. Due giornate di festa, di approfondimento e di cultura identitaria in un nuovo viaggio sonoro e danzante alle pendici della Majella.

E siccome in ogni vera festa popolare, “se màgne i se bbéve, se sóne i s’abbàlle”, non mancheranno i piatti tipici della tradizione locale, in degustazione negli stand enogastronomici “Suoni e sapori” nelle due serate in programma.

PROGRAMMA

a cura di Anna Anconitano e Silvio Pascetta

VENERDI 29 LUGLIO

  • h 17:00 Arrivi e registrazione
    Presentazione dei laboratori di ballo e dei gruppi di suonatori presenti nelle due giornate.
  • h 18:30/20:00
    Piazzetta Dante Alighieri (centro storico)
    Laboratorio di ballo con Le Capere: La Tammurriata dei Monti Lattari

    Giardino Bar Garden
    Laboratorio di Tammorra con Raffaele Inserra

  • h 20:00 Apertura stand enogastronomici
  • CONCERTI E FESTA
    h 21:30 – Piazza Municipio
    Suoni, canti e balli della tradizione popolare abruzzese e campana
    ECO TRA I TORRIONI (Abruzzo)
    LE CAPERE con RAFFAELE INSERRA e CATELLO GARGIULO (Campania)

SABATO 29 LUGLIO

  • h 10.00/13.30
    Libera voce – laboratorio di canto popolare abruzzese con Michele Avolio
    Presentazione di “Canti e racconti dei contadini d’Abruzzo”(ed. Squilibri) con l’autrice Omerita Ranalli
  • h 13:30 Pranzo conviviale majellano, con suonate all’organetto, danze spontanee, convivialità e racconti.
  • h 16:00/17:00
    Giardino della premiata Gelateria di San Valentino
    Saltarelle e Saltarelli unitevi!
    Dialoghi in ballo con Marco Meo (Marche), Franco Moriconi (Lazio), Anna Anconitano (Abruzzo)
    Incontro con Federico Dario Carulli e proiezione del trailer “Aria di Notte”, un lavoro di ricerca e recupero di danze e canti popolari di Sant’Eusanio del Sangro (Chieti)
  • h 17:00/19:00
    Speciale laboratorio di ballo: La Pizzica Pizzica della Murgia
    con Contraggiro
  • h 20:00 Apertura stand enogastronomici
  • h 21:30 – Piazza Municipio
    CONCERTI E FESTA
    Suoni, canti e balli della tradizione popolare marchigiana e pugliese

    LU TRAINANA’ (Marche)
    CONTRAGGIRO TRADIZIONE DELLA MURGIA (Puglia)

INFORMAZIONI UTILI
Quota di partecipazione ai laboratori singoli di ballo, canto e tamburo: 12 euro/persona
Partecipazione ai due laboratori di ballo del sabato: 20 euro
Partecipazione ai tre laboratori di ballo di venerdì e sabato: 25 euro

Pranzo conviviale di sabato 30 Luglio: 10 euro

Iscrizioni e prenotazioni entro il 26 luglio 2017
349/7027350 (Anna Anconitano).

Gli iscritti ai laboratori di ballo potranno pernottare gratuitamente a San Valentino in A.C. nei giorni di svolgimento del Festival. Coloro che avranno bisogno di una sistemazione per le notti del 28 e/o del 29 luglio sono gentilmente pregati di contattare il numero 349/7027350.

Categorie evento: Concerti, Cultura e Spettacolo, Danza, Feste e Festival and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Altri eventi che potrebbero interessarti Vedi tutti

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook