Dal 21 al 23 ottobre arriva la terza edizione di Hobby Show Pescara, appuntamento autunnale del Grande Salone Italiano della Creatività, rassegna a target femminile dedicata all’hobbistica, alle belle arti e alla creatività manuale organizzata da UpMarket Srl e nata nel 2003 a Milano.
La Fiera sarà ospitata ancora una volta nella funzionale struttura espositiva del Palacongressi d’Abruzzo di Montesilvano, a soli 5 km dal centro di Pescara.

Un’occasione unica per fare acquisti, aggiornarsi sulle ultime tendenze dell’hobbistica creativa e partecipare al ricco programma di eventi.

Dopo il successo di pubblico fatto registrare da Hobby Show Milano, che si è svolta nel weekend 30 settembre-2 ottobre, eccoci dunque giunti alla seconda delle cinque tappe autunnali di Hobby Show, diventato ormai un vero e proprio “network” dedicato alla creatività manuale e agli hobby femminili: oltre a Milano e Pescara, infatti, questo format fieristico di successo entrato ormai nel suo quindicesimo anno di vita farà ancora tappa a Pordenone con Hobby Show Pordenone (dall’11 al 13 novembre a Pordenone Fiere), a Bastia Umbra (Perugia) con Hobby Show Umbria (dal 18 al 20 novembre a Umbria Fiere) e a Montichiari (Brescia) con Hobby Show Garda (dal 25 al 27 novembre presso il Centro Fiera del Garda).

Hobby Show Pescara dal 21 al 23 ottobre 2016 2«Con ben 8 edizioni nel 2016 fra primavera e autunno in 5 location differenti, che diventeranno una decina nel 2017 con il grande ritorno delle due edizioni di Hobby Show Roma», spiega Angelo Altamura, Exhibition director di Hobby Show, «la manifestazione organizzata da UpMarket Srl è diventata ormai il punto di riferimento nazionale del settore, capace di aggregare ogni anno decine di migliaia di visitatrici e appassionate grazie a un format fieristico collaudato e di successo e a una capillare presenza sul territorio nazionale».

Un format fieristico, che ha come “piatto forte” la capacità di declinare tutti gli aspetti della creatività manuale femminile e di venire incontro alle aspettative e alle esigenze di ogni categoria di visitatrici. E che fa di Hobby Show un irrinunciabile appuntamento tutto al femminile la cui pagina Facebook con oltre 61.000 fan – è la più visitata tra quelle delle fiere di settore e a cui decine di migliaia di donne prendono parte ogni anno per non perdere l’opportunità di fare acquisti divertendosi, di aggiornarsi sulle ultime tendenze presentate dalle aziende leader nel settore dell’hobbistica creativa, di incontrarsi e partecipare al ricco programma di eventi mirati a incentivare la creatività in tutte le sue forme: découpage, stamping e scrapbooking, cake design e sugar art, bijoux, patchwork e quilting, macramè, merletto, uncinetto, cucito creativo, aerografia, country painting, shabby, soft painting, spolvero, stencil, tombolo, miniature sono solo alcune delle svariate tecniche e arti decorative che vengono di volta in volta presentate in fiera da persone competenti ed esperte, pronte a soddisfare la voglia di creare di tutte le appassionate.

La terza edizione di HS Pescara ospiterà espositori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Qui l’elenco completo degli espositori >>>

Corsi per tutti i gusti

Hobby Show Pescara dal 21 al 23 ottobre 2016 1I corsi costituiscono il pilastro del successo di Hobby Show, e questa terza edizione pescarese non fa eccezione: saranno, infatti, ben 250 i workshop organizzati dagli espositori e dalle varie associazioni presenti in fiera: un’offerta che permetterà alle visitatrici e alle appassionate di trovare il
corso “su misura” per le proprie esigenze. I corsi in programma nei tre giorni di fiera sono infatti aperti a tutti – principianti ed esperti – e riguardano discipline sia tradizionali sia innovative. Possono contare sul contributo di qualificati esperti delle diverse materie, che mettono le loro conoscenze a disposizione dei visitatori, insegnando loro le più svariate tecniche creative e decorative attraverso coinvolgenti esperienze pratiche e fornendo tutti i materiali necessari.
Qui l’elenco dei corsi >>>

Dal patchwork al VisualFood… Tutte le novità di questa edizione autunnale

Cominciamo con il patchwork, il “lavoro con le pezze” tanto caro ai pionieri americani, che diedero notevole impulso a questa antica tecnica creando, con le parti in condizioni migliori dei capi ormai consunti, coperte imbottite con lana, paglia, foglie secche di mais e tabacco… Fu allora che nacquero i vari disegni che vengono realizzati ancora oggi da migliaia di quilters in tutto il mondo. A Hobby Show Pescara il patchwork, ormai considerato una vera e propria forma di arte tessile, farà il suo debutto assoluto grazie a Quilt Italia, l’associazione che da anni rappresenta il punto di incontro delle quilters nel nostro Paese e che regalerà al pubblico della manifestazione abruzzese il piacere di un incontro ravvicinato con un mondo colorato e ricco di suggestioni: un’occasione per scoprire la raffinata eleganza di un’arte accessibile a tutti, che permette di realizzare oggetti d’arredamento originali e personalizzati anche alle principianti. Lo stand di Quilt Italia sarà infatti un punto di ritrovo per appassionate e neofite e in ognuno dei tre giorni di fiera proporrà a rotazione corsi e dimostrazioni.

Nato dalla passione di Rita Loccisano, farà il suo debutto a Hobby Show Pescara anche il VisualFood, nuova disciplina di food art che coinvolge tutti i sensi: cattura lo sguardo con forme allettanti, conquista l’olfatto con intensi profumi, stuzzica l’udito con cibi freschi e croccanti, appaga il tatto con piacevoli manipolazioni (e anche il gusto alla fine se ne compiace). Hobby accessibile a tutti, il VisualFood fa sì che gli alimenti subiscano una metamorfosi e si trasformino in piccole opere d’arte in grado di procurare un piacere estetico, pur lasciando inalterata la sostanza della materia prima e quindi la funzione e il valore dei cibi. Una volta apprese le tecniche di base, è facilmente riproducibile da chiunque; non richiede abilità particolari né conoscenze propedeutiche ed è anche un passatempo economico, perché non sono necessari ingredienti pregiati e attrezzature costose. Due “visualfoodist” saranno presenti in fiera con corsi e dimostrazioni da non perdere…

Scrapbooking e cardmaking sono un’altra delle novità presenti alla manifestazione pescarese. Di che cosa si tratta? Scrapbook è l’unione di due parole: scrap (pezzetto, frammento) e book (libro); quindi si può definire “album di ritagli”. Ne consegue che chi pratica lo scrapbooking si occupa di creare, con frammenti di materiali diversi, album (ma anche diari, ricettari ecc.) che racchiudendo foto, piccoli oggetti, biglietti, annotazioni, cristallizzanno nella memoria gli attimi di un evento, di un viaggio, di una vita intera… Il cardmaking può essere considerato uno scrap in miniatura e applica praticamente la stessa tecnica alla realizzazione di biglietti augurali (partecipazioni, inviti, compleanni ecc.) particolari e il più possibile personalizzati, che non potranno che far piacere a chi li riceverà. Il tutto a HS Pescara si concretizzerà in una serie corsi proposti al pubblico delle appassionate da Cinzia Lesignoli (alias Scrappossibilities).

Altro debutto della manifestazione è quello riservato alla sposa… creativa. Ovvero colei che per il giorno più bello della propria vita ha pensato di occuparsi in prima persona di tutte quelle cose che fanno la differenza tra un matrimonio pianificato da qualcun altro e il proprio inimitabile tocco personale. Oltre a tante idee, tutte rigorosamente fatte a mano, il “piatto forte” dell’Atelier della Sposa di Hobby Show Pescara saranno i corsi e le dimostrazioni tenuti da quattro esperte creative (Cristina Paganelli, Emilia Barbieri, Idania Bronzoni e Giuseppina Barchi) per realizzare un indimenticabile matrimonio “fai da te” utilizzando le tecniche creative più disparate (dal soutaches al nunofelt).

Hobby Show Pescara dal 21 al 23 ottobre 2016 3Infine un gradito ritorno dopo il successo di pubblico fatto registrare al suo debutto durante la scorsa edizione primaverile (ma anche all’edizione milanese appena conclusa, dove è stata realizzata una grande torta decorata dedicata a Sophia Loren, attrice simbolo del cinema italiano): Daniela Alborino e la sua Food & Cake Design-Associazione Artisti Italiani tornano per la seconda volta a Hobby Show Pescara con un’imperdibile e nutrita serie di corsi: il programma messo in campo dall’associazione dell’Alborino prevede tre intense giornate di workshop di cake design dedicati ad adulti e bambini e tenuti da alcune tra le più qualificate esperte nazionali di “sugar art”, tra cui ci piace ricordare Elisabetta Campeti, Mapy Lacomare e Katiuscia Di Francesco, Antonella Campagna e Giusy Alaimo, Angela Soprano. I corsi – molti dei quali a tema natalizio – avranno una durata variabile tra una e tre ore ciascuno.

Sempre folta la presenza di associazioni e “creative” del territorio

Particolarmente nutrita anche in questa terza edizione di Hobby Show Pescara la presenza di associazioni e “creative” attive in città o nella regione.

Da Teramo arriva Il Lavoro Impreciso, un sodalizio creativo che si presenta al pubblico di Hobby Show Pescara con numerosi corsi e dimostrazioni che spaziano su tutti gli aspetti della creatività femminile. Confermata anche la presenza dell’Associazione Artistica Culturale CreativaMente di Città Sant’Angelo, che offrirà corsi multidisciplinari per adulti e bambini. Spazio alle tradizioni d’Abruzzo anche con Simona Iannini e il suo Tombolo Aquilano e con Valeria Belli, diplomata in “Arte del Tessuto” presso l’Istituto Statale d’Arte di Chieti e tessitrice professionista, la cui attività è caratterizzata, sin dagli esordi, dall’attenzione per l’Abruzzo e le sue tradizioni tessili. Da segnalare, ancora, la presenza del laboratorio Lana e Colori d’Abruzzo che, nel rispetto degli obiettivi sociali dell’associazione onlus Camminando Insieme di Chieti, si propone di valorizzare e incentivare il lavoro femminile creativo, tipico della tradizione abruzzese, attraverso l’incontro intergenerazionale. Si inizia dal recupero della lana di pecora, che viene tinta in modo naturale per salvaguardarne la territorialità e l’ecosostenibilità. Per quanto riguarda la moda, infine, ricordiamo la presenza della Scuola Sitam di Pescara, che presenterà l’omonimo metodo che permette a chiunque di creare in
breve tempo e con sicurezza qualsiasi capo di abbigliamento.

Anche Hobby Show Pescara ha il suo Carnet Sconti, un file in .pdf che offre una serie di buoni sconto di 2 euro (a fronte di una spesa minima di 20 €).
Scarica qui gli sconti! (in continuo aggiornamento)

Orari: 9:30 – 19:00.

Biglietti

  • Intero: 8€
  • Over 65: 5€
  • Con coupon scaricabile online: 5€ – Scarica qui lo sconto >>>
  • Con coupon sconto cartaceo: 6€
  • Bambini fino a 10 anni non compiuti: gratuito
  • Portatori di handicap (1 accompaggnatore max): gratuito
  • Recensioni chiuse per questo post.

    Vuoi segnalare questo post?

    Send To Friend

    Verifica Captcha
    captcha image

    Send Enquiry

    Verifica Captcha
    captcha image

    Claim Listing

    What is the claim process?

    Verifica Captcha
    captcha image

    NOTA SUGLI EVENTI

    Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

    Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

    Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

    Seguici su Facebook