Domenica 16 ottobre 2016 torna l’appuntamento con la quinta edizione di FAIMARATHON – “Una giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa” evento nazionale ideato cinque anni fa grazie alla collaborazione con il Gioco del Lotto e realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

FAIMarathon è una passeggiata culturale nell’Italia più bella che, grazie ai tanti itinerari tematici proposti dai Giovani del FAI – da percorrere liberamente, senza punti di partenza o arrivo, per intero o solo in parte, da soli o in compagnia – e alle visite a contributo libero a cura dei volontari della Fondazione, permetterà di vivere una giornata da “turisti a casa nostra”, emozionante e imprevedibile, alla scoperta di più di 600 luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni delle nostre città.

Partecipare il 16 ottobre a questa Giornata FAI d’Autunno consentirà agli italiani di riappropriarsi del loro patrimonio in modo spontaneo e coinvolgente. Palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi, cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti oppure appena restaurati o ancora in costruzione, apriranno le loro porte e si sveleranno agli occhi del pubblico.

FAIMarathon è resa possibile grazie al prezioso contributo de Il Gioco del Lotto, main sponsor dell’evento, legato all’arte e alla cultura da oltre 500 anni, e di CityLife, società impegnata nel progetto di riqualificazione dell’ex quartiere storico della Fiera di Milano, per la prima volta a fianco della Fondazione in qualità di sponsor, con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e di RAI Segretariato Sociale.

In ABRUZZO FAIMARATHON vede coinvolte le delegazioni di Pescara con il Gruppo FAI di Penne (a Pescara e Pianella), di Teramo con il Gruppo Giovani (a Civitella del Tronto e Colle S. Nicola), di Chieti (centro storico) e di L’Aquila (ad Avezzano, Raiano, Tagliacozzo), ognuna delle quali ha organizzato itinerari tematici per condurre i visitatori nei i luoghi più suggestivi del patrimonio storico locale, tra palazzi, chiese, teatri, giardini, cortili, spesso inaccessibili al pubblico, spesso poco conosciuti o appena restaurati.

Si può supportare la campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia” in tre modi:

  • inviando un SMS solidale al numero 45517 del valore di 2 euro da ogni cellulare personale TIM, Vodafone, WIND, 3 e Tiscali;
  • donando 2 euro chiamando da rete fissa TWT, 5 euro da Vodafone e 5 o 10 euro con TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali;
  • partecipando alle iniziative delle aziende partner della campagna sul territorio nazionale.

DELEGAZIONE CHIETI
Dalla Chieti Medievale alla Teate Romana
Porta Pescara – Quartiere Trivigliano e la lavorazione della lana – Fontana dei Cannelli, Chiesa di Santa Maria del Tricalle.
Sono previste due partenze, ore 10.30 e 11.30.
Punto di ritrovo è in Corso Marrucino, 81 – di fronte alla filiale della Banca d’Italia mentre il punto di arrivo dell’itinerario è la Chiesa di Santa Maria del Tricalle in Piazzale Tricalle.
Una navetta riporterà i visitatori al punto di partenza.

DELEGAZIONE PESCARA
Passeggiata nella vecchia Pescara tra storia e cultura
Un percorso storico e culturale vi accompagnerà nella vecchia città di Pescara per riscoprire la storia del popolo abruzzese all’interno del Museo delle Genti d’Abruzzo, per poi visitare la casa dove nacque e trascorse la sua infanzia il poeta Gabriele D’ Annunzio, divenuta museo è Monumento Nazionale dal 1927. La tappa successiva porta alla Cattedrale di San Cetteo, luogo di culto cattolico più importante della città di Pescara e alla visita dei resti della Santa Gerusalemme, costruzione circolare d’età romana in seguito trasformata in chiesa. Infine, nell’edificio in cui aveva sede il tribunale, si potrà visitare il Mediamuseum, Museo Nazionale del Cinema e dell’Audiovisivo. Con il patrocinio della Provincia di Pescara, del Comune di Pescara, della Soprintendenza Archeologia, delle Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo e del Museo delle Genti d’Abruzzo.
Le Visite guidate saranno a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto IPssar “De Cecco” di Pescara e dell’Istituto Comprensivo “Montale-Carducci” di Pescara.
Punti di ritrovo:
ITINERARIO 1: Piazza Unione ore 9.30 -13 / 15-18
Piazza Unione – Museo delle Genti d’Abruzzo – Casa Flaiano (esterni)-Casa Natale Gabriele d’Annunzio
ITINERARIO 2: Piazza Garibaldi orari 9.30 -13/ 15 -18
Piazza Garibaldi – Cattedrale San Cetteo (resti di Santa Gerusalemme) – Mediamuseum – Teatro Michetti –Villini Liberty via G. D’Annunzio

FAIMarathon in Abruzzo: torna la giornata FAI d'autunno il 16 ottobre 2016 1

GRUPPO FAI PENNE
Pianella: alla riscoperta della città dell’olio
Il programma prevede una serie di tappe per riscoprire Pianella, città dell’olio, attraverso arte e gusto. Le prime tre soste prevedono la visita alla Chiesa di Santa Maria Maggiore, alla Chiesa di sant’Antonio Abate e alla Chiesa di san Domenico; per poi accedere all’antico frantoio d’Annibale, dove sono previste degustazioni di olio extravergine di oliva di produttori locali. Si proseguirà verso il Palazzo della Cultura e il Museo M.A.C.A. Il percorso prevede, inoltre, una visita esterna alle architetture dei numerosi edifici nobiliari che si incontreranno lungo la passeggiata. Con il patrocinio della Provincia di Pescara, del Comune di Pianella, della Pro Loco di Pianella e del Museo M.A.C.A.
APERTURE: Chiesa di S. Antonio Abate, chiesa di S. Domenico, Antico Frantoio D’Annibale, Palazzo della Cultura e Museo M.A.C.A., Palazzi Nobiliari (visione esterna) e chiesa di S. Maria Maggiore.
PUNTO DI RITROVO: Ingresso del paese ore10-13 /15-18

DELEGAZIONE TERAMO – GRUPPO FAI GIOVANI
Civitella Del Tronto (Te) Walking around Civitella: oltre le mura della città – fortezza
L’itinerario ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio architettonico, artistico e naturalistico che caratterizza il territorio del comune di Civitella del Tronto, al fine di portare i partecipanti all’evento alla scoperta del valore identitario di tale patrimonio altrimenti ignorato a vantaggio di un’attenzione esclusivamente rivolta, sul piano turistico (turismo locale e forestiero) al centro storico del borgo che da nome al Comune (Civitella del Tronto è annoverata tra i Borghi più belli d’Italia).
ITINERARIO 1): Santuario di S. Maria dei Lumi, Abbazia di S. Maria in Montesanto, Villa Avelardi (piano terra e piano nobile)
ORARIO: 9-13 / 15-18
ITINERARIO 2): L’Antica Rocca (Trekking sul colle San Nicola)
Passeggiata non agonistica dedicata alla scoperta del boscoso Colle San Nicola, che nasconde sulla cima i resti di un’antica rocca medievale (Rocca Camilliana) che ha dato il nome ai quattro abitati di Rocche Ischiano, Rocche San Nicola, Rocche Ceppino e Rocche Case D’Angelo. Percorrendo un sentiero che si inerpica dolcemente per il bosco si incontra una sorgente d’acqua, adattata a lavatoio, e lungo il percorso si può godere di vedute inusuali dell’abitato storico di Civitella del Tronto, della sua maestosa fortezza, del panorama montano e collinare dell’estremo settentrione abruzzese. Sulla vetta del colle si raggiungerà la chiesa di origine duecentesca dedicata alla Madonna Assunta. Il percorso traccerà un anello, scendendo per un secondo sentiero che entrando in Rocche Case d’Angelo arriverà al punto di partenza.
NOTE: La passeggiata si svolgerà in collaborazione col CAI (Club Alpino Italiano) sezione di Teramo
Orari: 9.00 – 12.30
Ore 9.00: raduno in piazza S. Felicita (Rocche Ceppino, incrocio SS.81 – via Principale)
Ore 9.30: inizio passeggiata
Ore 12.30: ritorno in piazza

DELEGAZIONE DELL’AQUILA
ITINERARIO 1) Avezzano, le vie del vento.
Aperture: Parco Eolico, Torre di Collarmele, Santuario di S. Maria delle Grazie. Cattedrali del Vento nel Parco Naturale Regionale Sirente Velino: il percorso permette di immergersi in un’area montana particolarmente interessante dove sono state posizionate diverse pale eoliche monumentali che ormai sono entrate a far parte del paesaggio fondendosi con elementi naturali ed orografici. La passeggiata si sviluppa nel contesto del paesaggio carsico di Forca Caruso (1120 m s.l.m.) con una vista che spazia a 360° sull’antico bacino del lago del Fucino e sui monti della catena Velino Sirente. Al rientro sarà possibile visitare la torre di Collarmele al centro del paese.
Punto di incontro – giardini adiacenti alla chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele
Orari: 10 – 14.30

ITINERARIO 2) Raiano – Il Ciclo dell’acqua ieri e oggi
Aperture: Chiostro delle Zoccolanti, Acquedotto romano delle Uccole.
Orari: 10 – 14.30
S. Demetrio ne’ Vestini – Quando l’acqua scava la roccia
Aperture: Dal lago Sinizzo alle grotte di Stiffe
Orari: 10 – 14.30

ITINERARIO 3) Tagliacozzo – Passeggiata urbana nel vecchio borgo di Tagliacozzo: da piazza Obelisco a S. Maria del Soccorso.
Aperture: PIAZZA OBELISCO, chiesa e convento di S. Francesco, chiesa dei SS. Cosma e Damiano, chiesa di S. Pietro, chiesa di S. Nicola, chiesa di S. Egidio, chiesa di S. Antonio Abate, chiesa di S. Maria del Soccorso.
ORARI: 10 – 14.30
Villalago – Il ciclo dell’acqua e del mulino
Aperture: Eremo di S. Domenico, Mulino e Gualchiera, dal lago di S. Domenico fino al lago Pio.
Orari: 10 – 14.30


L’evento è organizzato con la Media Partnership di RAI Tgr e il sostegno media di RAI, La7, Gruppo Editoriale L’Espresso, Radio Capital, Radio DEEJAY. Si ringraziano le Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, Istituzioni pubbliche e private, i privati cittadini, tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 117 Delegazioni, 85 Gruppi FAI e 76 Gruppi FAI Giovani, e i 3.500 volontari che con il loro lavoro capillare e la loro collaborazione rendono possibile l’evento.

Un grazie speciale va anche a Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI, che ha donato il suo prodotto per l’iniziativa, ai molti testimoni, ai conduttori televisivi e radiofonici e ai giornalisti, che ci hanno aiutato a promuovere l’evento. Per ulteriori informazioni sulla FAIMARATHON e sui differenti itinerari proposti dalle varie città si può visitare www.faimarathon.it o telefonare allo 02 467615366.

Categorie evento: Cultura e Spettacolo, Feste e Festival, Sport e natura and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Altri eventi che potrebbero interessarti Vedi tutti

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook