Nel 73° anniversario del bombardamento aereo del centro storico di Lanciano (CH), avvenuto il 20 aprile 1944 ad opera di stukas del III^ Reich, la città si appresta a ricordare, giovedì, 20 aprile 2017, dalle ore 11.00, quel terribile giorno che vide il sacrificio di tanti civili inermi e soldati appartenenti alle Forze di Liberazione.

Infatti, narrano le cronache dell’epoca, che la mattina del 20 aprile 1944 il centro cittadino, gremito da veicoli civili e militari alleati e da una moltitudine di cittadini, subì un improvviso e devastante attacco dal cielo ad opera di aerei con la croce uncinata, che seminarono morte e terrore.

Nell’anno 2012 è stata inaugurata una prestigiosa lapide dedicata ai cittadini e agli appartenenti alle Truppe di Liberazione che perirono in quella tragica circostanza.
Nel 2013, hanno onorato la cerimonia commemorativa, con la loro presenza, l’Ambasciatore della Nuova Zelanda e l’Addetto Militare del Governo Canadese.

Quest’anno saranno presenti diversi Gonfaloni di Comuni dislocati sulla vecchia linea Gustav, Autorità Civili e Militari, Associazioni d’Arma, Combattentistiche e di Volontariato, studenti e cittadinanza.

PROGRAMMA

ore 11,00 Piazza Plebiscito

  • Ritrovo dei partecipanti
  • Deposizione di corona di alloro alla nuova lapide-vittime del 20 aprile 1944 e brevi saluti.

Categorie evento: Tradizioni e ricorrenze and Tutti gli eventi

Recensioni chiuse per questo post.

Vuoi segnalare questo post?

Send To Friend

Verifica Captcha
captcha image

Send Enquiry

Verifica Captcha
captcha image

Claim Listing

What is the claim process?

Verifica Captcha
captcha image

NOTA SUGLI EVENTI

Le informazioni sugli eventi presenti nel sito provengono da internet, quotidiani, segnalazione di utenti. Il Mondo degli Eventi - Abruzzo non si assume responsabilità su eventuali modifiche o annullamenti di eventi non comunicati o non appresi tempestivamente.

Verifica sempre, prima di recarti all'evento, aggiornamenti, data e orari dai contatti dell'organizzatore.

Se desideri segnalare un evento, comunicare aggiornamenti o chiederne la rimozione scrivi a

Seguici su Facebook